Mobilità del personale 2024-25

Requisiti di ammissione

Tutto il personale in servizio a tempo indeterminato presso il Liceo può manifestare il proprio interesse a partecipare alla procedura di selezione per i due tipi di mobilità richiesti:

  • job shadowing, affiancamento e osservazione del lavoro di altri docenti, in scuole europee, per migliorare il proprio metodo di lavoro (da 2 a 60 giorni);
  • corsi di formazione su tematiche coerenti agli obiettivi del piano Erasmus+ (da 2 a 30 giorni)

Tutti, inclusi i docenti a tempo determinato, possono manifestare il proprio interesse ad accompagnare gli studenti in mobilità, inviando una mail all'indirizzo erasmus@liceomodigliani.edu.it.

Modalità di presentazione della domanda

Gli interessati devono consegnare alle responsabili del progetto (le prof.sse Ghiraldelli e Pisana) la manifestazione di interesse staff - allegato E.pdf in formato cartaceo, debitamente compilata e firmata. 

Modalità di selezione e valutazione delle domande

Le candidature pervenute sono esaminate da una Commissione presieduta dalla Dirigente Scolastica e composta dalle due docenti responsabili. 

Il punteggio è attribuito dalla Commissione secondo dei criteri di selezione al momento in attesa di approvazione da parte del Consiglio di Istituto che si riunisce il giorno 3/5/2024. 

A parità di punteggio si darà la precedenza al personale con il numero maggiore di anni di servizio da svolgere (criterio di maggiore ricaduta sulla didattica).

Al termine della valutazione delle domande presentate, la Commissione redige e pubblica attraverso una circolare una graduatoria per ciascuna tipologia di mobilità. Nel caso in cui ci fossero delle rinunce da parte dei candidati selezionati, si procede all’assegnazione dei posti disponibili per scorrimento della graduatoria.

Destinazione, periodo e alloggio

La destinazione e il periodo del corso di formazione vengono individuati dal partecipante stesso, valutando gli impegni scolastici e i costi, scegliendo tra le varie opzioni messe a disposizione dalle numerose organizzazioni che si occupano della formazione. Le responsabili del progetto sono a disposizione per aiutare nella ricerca, ma si consiglia di consultare la pagina dedicata suggerita dall’Agenzia Nazionale Erasmus+, facendo uso dei filtri.

Per quanto riguarda la mobilità di job shadowing, invece, destinazione e periodo (se non ci sono proposte personali) sono di competenza della scuola.  

In entrambi i casi la ricerca dell’alloggio, così come del viaggio di andata e ritorno, è svolta in autonomia.

Finanziamento

Ai partecipanti viene garantito il pagamento del corso (spesa sostenuta dalla scuola), del viaggio (spesa sostenuta dal partecipante e rimborsata prima della partenza), del vitto e dell’alloggio (a rimborso al rientro dall’esperienza), tenendo in considerazione un tetto massimo che varia a seconda della destinazione prescelta e del periodo di permanenza. A titolo esemplificativo si riportano le tabelle contributi valide nell’a.s. 23-24, che presumibilmente varieranno per l’a.s. 24-25:

Tabella del contributo per spese di viaggio sulla base della distanza chilometrica tra destinazione e Padova, calcolabile comunque con più precisione al seguente link

contributo spese viaggio

Tabella del contributo massimo individuale per spese di vitto e alloggio. 

contributo individuale

Azioni da attuare al rientro

Al rientro dalla mobilità il partecipante:

  • trasmette alle responsabili, non appena disponibile, la documentazione rilasciata dalla scuola ospitante;
  • compila e trasmette on-line il Rapporto Narrativo (EU Survey) obbligatorio del programma Erasmus+;
  • invia una breve relazione (o Powerpoint) inserendo almeno 5 foto esemplificative dell’esperienza;
  • si impegna a fare disseminazione delle competenze acquisite durante la mobilità presentando la propria esperienza all'Istituto.